Mettete alla prova la vostra capacità di osservazione e la vostra creatività con questo esercizio

Lancio questa nuova rubrica con un esercizio di facile preparazione, ma complesso nella sua esecuzione.

Spesso ci troviamo a non avere idee fotografiche, oppure a non saper cosa raccontare di un posto in cui ci troviamo.

Diciamo: “non c’è nulla che ci colpisce”, “non c’è nulla di bello da fotografare”, “che posto noioso” e così via. Ma, per mia natura, tendo sempre a cercare di trasformare qualcosa di negativo in qualcosa di vantaggioso. Ed ecco, che per aiutarmi ad essere più elastico e ad avere la mente più veloce in ogni situazione, ho scoperto utile questo esercizio, magari anche eseguito solo mentalmente quando non ho a disposizione la fotocamera.

Inizialmente è complicato è frustrante. Nulla ne esce… la mente sembra bloccata. Ma poi, con l’abitudine a guardare che piano piano si sviluppa e con l’elasticità mentale acquisita tutto diventa più fluido e più naturale.

Consiglio, quindi, non fermarsi dopo averlo provato una volta, ma di abitualmente ripeterlo, in luoghi diversi, o magari anche di ripeterlo a distanza di tempo anche nello stesso luogo.

eserciziariofotografico

Sette dei miei 10 fatti in studio da me

Obiettivo: Stimolare la capacità di osservazione e la creatività. Migliorare la capacità narrativa.

Cosa serve: la vostra fotocamera.

Tempo per eseguire l’esercizio: 1 ora

Risultato: 10 Foto

Livello: Medio

Istruzioni: Uscite di casa, camminate per 10 minuti. Fermatevi dove vi trovate. Ed ora con lunghezza focale a vostro piacimento scattate 10 foto che raccontino il mondo attorno a voi ma senza muovere i vostri piedi e rimanendo in piedi.

Varianti: Le varianti sono innumerevoli. Potete vincolare la lunghezza focale a 35mm o 24mm. Potete avere la variante dell’angolo di ripresa raso terra. Oppure potete decidere di scattare solo cose che vedete sul terreno. L’ultima è quella di scattare 20 fotogrammi invece che solo 10. 

Condividi il risultato dei tuoi esercizi sul nuovo gruppo “#EserciziarioFotografico”, oltre ad un mio commento, potrai anche approfittare del giudizio degli altri partecipanti al gruppo, e vedere allo stesso tempo i loro lavori.