Esercizio fotografico per imparare a farsi amiche le ombre, in maniera creativa e in funzione della narrativa dei vostri scatti

Imparare ad amare le ombre, dure o morbide che siano, è stato uno dei passi importanti dello sviluppo del mio linguaggio fotografico. Ecco un esercizio fotografico che vi aiuta in questo compito.

Esercizio Fotografico

Ferdinando Scianna -Capizzi,1982

Questo è il primo compito di questa serie che traggo dal mio libro “Oltre le Regole”.

Dal capitolo “Le Ombre Disegnano”:

“…non sempre è possibile scegliere l’ora in cui fotografare, soprattutto quando si fotografa per lavoro e, se spostare la sessione di scatto non si può, non resta che fare buon viso a cattivo gioco, ovvero trasformare un ipotetico svantaggio in un punto di forza. E’ così che ho imparato ad osservare con maggiore attenzione le ombre, scrutandone le caratteristiche meno evidenti per piegarle alle mie intenzioni e “plasmarle” a mio favore. Ho quindi scoperto che le ombre disegnano, creano forme, delineano spazi, tracciano percorsi, si fanno elemento che entra in sinergia con gli altri elementi della composizione. Basta solo un pizzico di spirito di osservazione in più per tramutare le ombre in formidabili pedine sulla scacchiera della nostra creatività.”

Ecco quindi un esercizio fotografico semplice e allo stesso tempo stimolante che vi aiuterà a migliorare la vostra sensibilità rispetto alle ombre.

Esercizio Fotografico

Burano, 2018

Estremizzate l’illusione fotografica. Le ombre suggeriscono, rendono presente il non presente, ma se portare all’estremo possono trasformare e trasformarsi fino a perdere la propria identità, per mutarla in qualcosa di diverso. Scattate delle foto in cui le ombre a) siano presenza di ciò che avete escluso dall’inquadratura, oppure b) creino una presenza diversa da ciò che le ha generate.

Obiettivo: Imparare a vedere e usare le ombre in maniera creativa e funzionale al racconto.
Cosa serve: la vostra fotocamera.
Tempo per eseguire l’esercizio: massimo un’ora
Risultato: 1 Foto
Livello: Medio
Istruzioni: Scattate delle foto in cui le ombre a) siano presenza di ciò che avete escluso dall’inquadratura, oppure b) creino una presenza diversa da ciò che le ha generate.
Varianti: Potete provare a fare la parte b) ispirandovi a figure mitologiche, fantastiche o delle favole.

Condividi il risultato dei tuoi esercizi sul nuovo gruppo “#EserciziarioFotografico”, oltre ad un mio commento, potrai anche approfittare del giudizio degli altri partecipanti al gruppo, e vedere allo stesso tempo i loro lavori.